L’efficacia dell’Omeopatia sulla Rivista Nature - Vanda Omeopatici
Banner Repertorio Medicina Integrata
L’efficacia dell’Omeopatia sulla Rivista Nature
L’efficacia dell’Omeopatia sulla Rivista Nature

L’efficacia dell’Omeopatia sulla Rivista Nature

L’efficacia dell’Omeopatia sulla Rivista Nature

Articolo pubblicato dalla rivista Nature il 10 Settembre 2018. Il titolo è: “Ultra diluizioni di Rhus Toxicodendron hanno attenuato le citochine pro infiammatorie e i mediatori ROS del dolore neuropatico nei ratti”.

Link all’articolo su Nature | Scarica l’articolo di Nature in formato PDF

Traduciamo l’abstract:

Nonostante la disponibilità di più agenti terapeutici, la ricerca di nuovi modi di gestire il dolore neuropatico è ancora una sfida.

Lo stress ossidativo e gli inflammatory signaling sono spesso coinvolti nella manifestazione clinica del dolore neuropatico.

Il Toxicodendron pubescens, popolarmente noto come Rhus Tox (RT) è raccomandato nelle medicine alternative come rimedio antinfiammatorio e analgesico.

In prima battuta abbiamo notato attività anti-infiammatorie, anti-artritiche e immunomodulatorie di Rhus Tox.

In seguito, abbiamo valutato l’efficacia antinocicettiva del Rhus Tox nel dolore neuropatico e delineato il suo meccanismo sottostante. Rhus Tox ha ridotto lo stress ossidativo e il rilascio di citochine con il ripristino dei sistemi antiossidanti.

Rhus Tox ha diminuito lo stress ossidativo e nitrosativo riducendo il contenuto di malondialdeide (MDA) e ossido nitrico (NO), rispettivamente con il glutatione regolato (GSH), la superossido dismutasi (SOD) e l’attività catalasi nel nervo sciatico dei ratti.

In particolare, il trattamento con Rhus Tox ha causato una significativa riduzione dei livelli di fattore di necrosi tumorale (TNF-α), interleuchina-6 (IL-6) e interleuchina-1β (IL-1β) rispetto al gruppo di controllo CCI.

L’effetto protettivo del Rhus Tox contro la lesione del nervo sciatico indotto da CCI nello studio istopatologico è stato dimostrato attraverso il mantenimento dell’architettura del nervo normale e l’inibizione dei cambiamenti infiammatori.

Complessivamente, l’effetto neuroprotettivo di Rhus Tox nel dolore neuropatico indotto dalla CCI suggerisce il coinvolgimento di meccanismi anti-ossidanti e anti-infiammatori.

Efficacia omeopatia, l'articolo su Nature

L’efficacia dell’Omeopatia sulla rivista Nature

Quando l’Omeopatia non fa notizia

I ricercatori hanno dimostrato non solo che alte diluizioni dinamizzate sono risultate più efficaci del placebo ma che  la loro azione  è  stata simile all’effetto di Gabapentin farmaco convenzionale molto usato. La differenza è che il rimedio omeopatico è risultato  privo di effetti  collaterali e più sicuro.

l’Omeopatia è efficace nel dolore neuropatico dei ratti

In altre parole l’omeopatia è efficace nel dolore neuropatico dei ratti. Fa riflettere che un articolo così importante a favore dell’efficacia dell’Omeopatia  pubblicato su Nature una settimana fa (10 Settembre 2018) a tutt’oggi sia stato sottaciuto e  non abbia avuto una immediata eco sui media del nostro paese come avrebbe meritato, mentre le recenti amplificazioni a sostegno di qualche lavoro contrario e per di più anche sub judice per  correttezza metodologica,  hanno avuto uno spazio mediatico eccezionale.

… Continua la lettura su Quotidiano Sanità