Starbene consiglia Pollen Histamine 200 Plus® - Vanda Omeopatici
Banner Repertorio Medicina Integrata
Starbene consiglia Pollen Histamine 200 Plus®
Starbene consiglia Pollen Histamine 200 Plus®

Starbene consiglia Pollen Histamine 200 Plus®

Starbene consiglia Pollen Histamine 200 Plus®

Starnuti a raffica, naso che cola, occhi irritati. Almeno un italiano su tre associa l’arrivo della primavera al tormento delle allergie respiratorie.

«Conviverci senza soffrire si può e anche guarirne definitivamente», afferma Ginevra Menghi, allergologa e immunologa clinica, esperta in omeopatia a Roma.

«La cosa più importante è arrivare presto a una diagnosi precisa. Così si imposta con lo specialista una terapia personalizzata che può prevedere, accanto ai farmaci classici, medicinali omeopatici, fitoterapici o omotossicologici. Abbinando cure dolci e tradizionali i sintomi si riducono, gli attacchi si distanziano e, se si usano cortisonici o antistaminici solo al bisogno, i loro effetti negativi sono più contenuti».

Starbene recensisce il Pollen Histamine per la cura omeopatica delle allergieSe non ne hai mai sofferto prima Improvvisamente ti accorgi che, tutte le volte che metti il naso fuori casa, inizi a starnutire: può accadere in menopausa oppure dopo periodi di forte stress, quando l’organismo, in subbuglio per i cambiamenti ormonali, reagisce a sostanze, normalmente innocue, come i pollini. Se dovesse capitarti a breve probabilmente sarà colpa di graminacee, ambrosia e urticacee, che fioriscono tra maggio e giugno.

Il Pollen Histamine 200 Plus® come trattamento di base

Come primo intervento, segui il consiglio della nostra esperta: al posto dell’antistaminico locale procurati in farmacia un rimedio a base di mix di pollini estremamente diluiti secondo il metodo omeopatico. Privi di tossicità, aiutano il sistema immunitario a tenere sotto controllo i sintomi e a mitigare la reazione allergica. Si può ricorrere a Pollensì (Boiron) oppure a Allergy Plex n. 29 (Guna) o, ancora, a Pollen Histamine 200 Plus (Vanda) (1 capsula 1 volta alla settimana aumentando fino a 3-5 in fase acuta).

Le raccomandazioni per la fase acuta

Il disturbo non si risolve o si aggrava? Prova allora gli antistaminici da banco, ma non abusarne perché questi medicinali comportano effetti collaterali fastidiosi. Preoccupati invece di iniziare un iter diagnostico corretto, con la visita dallo specialista, gli esami strumentali (come la spirometria) e i test allergologici Prick e Rast, che identificano gli agenti responsabili.

Altrimenti rischi un’evoluzione negativa: «Riniti allergiche trascurate, o scambiate per sinusiti e otiti, infatti, possono condurre all’asma, mentre l’allergia respiratoria a un solo polline potrebbe trasformarsi in poliallergia. Si diventa ipersensibili a pollini di piante diverse, oltre magari agli acari o al pelo di animali.

Sono tutte situazioni in cui le cure si fanno più complesse», spiega l’allergologa.

di Rossana Cavaglieri

Link all’articolo: https://www.starbene.it/salute/problemi-soluzioni/allergie-rinite-cure-dolci/