Influenza e Omeopatia: i rimedi omeopatici e naturali per la prevenzione
Cutting edge research in homeopathy 728×90
Influenza e Omeopatia

Mucozinum rimedio omeopatico influenza

Influenza e Omeopatia

Influenza e Omeopatia: in che modo la medicina integrata può essere di aiuto nella terapia antinfluenzale? In che modo è possibile aiutare il nostro sistema immunitario ad alzare le barriere contro i virus influenzali che ogni anno – soprattutto in inverno – minacciano la nostra salute?

Cosa è l’influenza?

L’influenza è una malattia infettiva di origine virale che attacca le vie respiratorie. Si diffonde spesso durante l’inverno, nei mesi più freddi, anche a causa del maggiore affollamento nei locali chiusi e con una scarsa areazione. Solitamente dura dai 4 ai 7 giorni.

Quali sono i sintomi dell’influenza?

I sintomi più comuni dell’influenza sono la febbre, i brividi, il mal di testa, i dolori articolari e i dolori muscolari. A questi possono aggiungersi tosse e raffreddore. I pazienti più piccoli possono manifestare anche diarrea, vomito e nausea.

quali sono i sintomi dell'influenza?
quali sono i sintomi dell’influenza?

Attenzione a non scambiare l’influenza per un raffreddore

Il raffreddore e l’influenza hanno sintomi spesso comuni: la differenza tra le due è sostanziale in quanto la seconda compare in maniera improvvisa e molto più intensa.

In che modo avviene il contagio?

Il contagio dell’influenza avviene per via aerea o per contatto. Il virus si diffonde attraverso starnuti, colpi di tosse o anche solo parlando con una persona vicina a noi. Le piccole gocce sospese tra due persone possono essere ingerite o respirate, diventando veicolo della malattia. Il contagio può avvenire anche per contatto: i virus infatti sopravvivono e rimangono attivi per un certo periodo di tempo anche fuori dal corpo umano.

Come possiamo ridurre il rischio di contrarre l’influenza?

La prima regola è rispettare le norme igieniche più comuni.

Quindi è importante anche:

  • starnutire sempre coprendosi la bocca e il naso con un fazzoletto
  • lavarsi spesso e accuratamente le mani
  • non portare queste ultime al naso, alla bocca e in prossimità degli occhi

E attenzione: le persone infette possono essere contagiose anche prima di avvertire i sintomi dell’influenza.

Come possiamo ridurre il rischio di contrarre l'influenza
Le norme igieniche per ridurre il rischio di contagio dell’influenza

Influenza e Omeopatia: in che modo la medicina integrata può essere di aiuto?

L’omeopatia è una medicina complementare basata sulla somministrazione di dosi estremamente basse di sostanze che nel soggetto sano provocano manifestazioni simili ai sintomi manifestati dall’uomo malato (Legge dei Simili). Il suo nome deriva dal greco “omoios” (simile) e “pathos” (malattia). Le materie prime che vengono usate in omeopatia possono essere di origine vegetale, animale o minerale.

in che modo l’Omeopatia può essere di aiuto?
in che modo l’Omeopatia può essere di aiuto?

Come è composto un medicinale omeopatico?

Il medicinale omeopatico si ottiene attraverso il processo di diluizione e di dinamizzazione della sostanza. In omeopatia si utilizzano basse diluizioni per patologie acute e diluizioni alte per le malattie croniche. La dinamizzazione (o succussione) è il processo attraverso il quale viene “attivata” la sostanza precedentemente diluita.

influenza e omeopatia (infografica)

influenza omeopatia, conoscere l'omeopatia per curare l'influenza

prodotti omeopatici per prevenire l'influenza