"Adipe e muscolo”. Perchè il sovrappeso è tutt'altro che un problema meramente estetico?
Banner Repertorio Medicina Integrata
“Adipe e muscolo”. Perchè il sovrappeso è tutt’altro che un problema meramente estetico?
“Adipe e muscolo”. Perchè il sovrappeso è tutt’altro che un problema meramente estetico?

“Adipe e muscolo”. Perchè il sovrappeso è tutt’altro che un problema meramente estetico?

Qual’è la caratteristica che accumuna tutti i pazienti affetti da sars-cov-2 di cui si è resa necessaria l’ospedalizzazione?

 

Tendenzialmente i pazienti si presentano con Body mass index piuttosto elevato, da 26 kg/m2 in su, quindi in sovrappeso*.

 

E’ emerso come il sovrappeso e la presenza di caratteristiche tipiche della sindrome metabolica quali diabete, dislipidemia, resistenza insulinica sembrino costituire un fattore predittivo dello sviluppo di complicanze più severe, in particolare di insufficienza respiratoria grave.

 

Fonte:

  • Early nutritional supplementation in non-critically ill patients hospitalized for the 2019 novel coronavirus disease (COVID-19): Rationale and feasibility of a shared pragmatic protocol. Nutrition. 2020 Apr 3:110835.

 

“Adipe e muscolo”. Perchè il sovrappeso è tutt’altro che un problema meramente estetico?

 

 

Abbiamo scelto di dedicare all’approfondimento di questo argomento il webinar di Alta Formazione di questo Giovedì sera.

 

 

E’ il webinar più approfondito e ambizioso su questo tema.

 

 

Il Relatore è unanimemente considerato tra i massimi esperti Italiani e internazionali

 

Docente:

Salvatore Bardaro, Docente di Medicina Integrata UNIPavia, Commissione Scambi Scientifico-Culturali Internazionali OMCeo Roma

 

Data:

Giovedì 23 Aprile, ore 18; 00

Silloge in due parti del Seminario “Adipe e Muscolo”

Questo webinar è la prima parte di una Silloge che riassume e arricchisce i contenuti del Seminario Adipe e Muscolo svoltosi nelle scorse stagioni e che ha visto la partecipazione di oltre 6700 professionisti della Salute.

Qui alcuni materiali tratti dal seminario e le recensioni del partecipanti

“Sta a tutti noi farci una sorpresa, e scoprirci migliori di quanto pensavamo!”

Queste sono parole del Professor Bardaro.

Risalgono all‘inizio del periodo di quarantena.

Le riporto perchè mi sembrano molto belle e sempre attuali:

 

“Quello nella slide non è il picco del contagio da Corona Virus.

Ma il grafico di quello che può essere il nostro livello di sopportazione, la nostra capacità di resilienza.

 

E’ sotto stress che possiamo tirare fuori le nostre migliori capacità, le nostre alte prestazioni non solo fisiche.

Molti riusciranno ad uscire dalla quarantena più in forma di prima

Molti riusciranno ad aumentare enormemente le loro conoscenze

Molti diverranno delle persone più buone, altruiste, sensibili

Molti ameranno molto di più la propria famiglia, soprattutto gli anziani

Ecco, una situazione limite come quella che stiamo vivendo, e che potrebbe portare all’obesità o all’egoismo, rabbia, insofferenza, fino all’abbrutimento e al disprezzo degli altri, può invece produrre proprio l’opposto.

 

Cercando solo di non superare mai (in questo caso) quel picco sul diagramma.

 

Sta a tutti noi farci una sorpresa, e scoprirci migliori di quanto pensavamo!”

Ti aspetto nella Virtual Class

Un saluto, Roberta

Ps. Vorrei suggerire a chi è interessato di fare subito la registrazione perchè c’è il rischio che i posti disponibili finiscano molto prima di Giovedì.

[Dottoressa Roberta Russo, Ceo Vanda – roberta.russo@vanda.it]