Banner Repertorio Medicina Integrata
Giornata Mondiale dell’Omeopatia 2019: “Viva i coraggiosi”
Giornata Mondiale dell’Omeopatia 2019: “Viva i coraggiosi”

Giornata Mondiale dell’Omeopatia 2019: “Viva i coraggiosi”

Giornata Mondiale Dell’Omeopatia 2019

Il giorno 10 aprile di ogni anno, in tutto il mondo si celebra la Giornata mondiale dell’Omeopatia. La data è quella di nascita di Samuel Hahnemann, il medico tedesco fondatore dell’Omeopatia.

Viva i coraggiosi medici che tengono alta la fiaccola della medicina che si prende “cura”!

10 aprile giornata mondiale dell’omeopatia

L’omeopatia è la forma di cura che più di ogni altra (forse al pari della medicina tradizionale cinese) coniuga arte e scienza medica.

In grandi Paesi come India, Russia, Brasile è in forte crescita.

Oggi in Italia è criticata e sottovalutata perché non è conosciuta e non è capita dai medici.

Essa disturba il potere del dogma riduzionista ben sponsorizzato a tutti i livelli della medicina, dall’accademia allo stato, dalla singola iniezione ricattatoria in un bambino esitante alle linee guida dell’OMS, dalle redazioni dei giornali confindustriali ai talk-show, dalla commissione disciplinare dell’ordine dei medici alle segrete stanze dei poteri che “contano”.

L’omeopatia checché se ne dica fa poco fatturato (meno dell’1% dei farmaci ufficiali) benché interessi milioni di cittadini.

Non viene capita – o non la si vuol capire – sia perché l’ARTE medica è ormai un residuo del passato in cui esisteva un approccio umanistico, sia perché la SCIENZA che la giustifica (sistemica più che meccanicistica, biofisica più che biochimica) è troppo avanzata per chi – indottrinato con una sola ed apparentemente efficiente ideologia – crede di risolvere i complessi problemi della salute con un farmaco che sopprime i sintomi senza curarsi della vera guarigione.

O per chi, novello Prometeo, dopo aver venduto migliaia di tonnellate di antibiotici che hanno creato resistenze microbiche, oggi promette un mondo senza malattie con iniezioni di centinaia di vaccini per tutta la vita in miliardi di esseri umani.

Viva i coraggiosi medici che tengono alta la fiaccola della medicina che si prende “cura”!

Professor Paolo Bellavite

“La lucida follia del Dottor Hanhemann”, il pensiero della dottoressa Russo, Ceo Vanda, per la Giornata Mondiale dell’omeopatia 2019

C’è una scienza che studia la creatività in tutte le sue forme. Essa spiega come ritrovare la creatività non solo nelle arti ma anche nella scienza.

In un periodo storico caratterizzato dall’idea che per ritrovare la salute era necessario espellere “il male”, era necessaria una buona dose di “creatività” per intuire che, al contrario, bisognava introdurlo (a piccole dosi).

Ad Hahnemann proprio non mancavano il coraggio intellettuale né “la lucida follia”.

Roberta Russo, CEO Vanda

Una radiosa e luminosa giornata mondiale dell’Omeopatia.

Che la Vita sia sempre ricca di trasformazione, possibilità e volontà per un autentico ritorno all’essenzialità del nostro Essere.

Dottor Stefano Manera

Leggi anche: “Sulle origini dell’Omeopatia”, di Stefano Manera

Omeopatia, Storia di una Intuizione

” […] Ed a questo punto che Hahnemann pronuncia il suo famoso assioma: SIMILIA SIMILIBUS CURENTUR, cioè: “si curino le malattie con le stesse sostanze che sono in grado di provocarle […] ”

Dottor Tommaso De Chirico

Leggi anche: “L’omeopatia come regola di vita”, di Tommaso De Chirico

L’Omeopatia è parte di un processo di crescita, della presa in carico di sé stessi e della propria salute.

“L’Omepatia ci regala la possibilità di raffinare il nostro ascolto, di entrare in contatto con la nostra modalità di ammalarci, di riconoscere il momento in cui la patologia si sta esprimendo.

L’Omeopatia è parte di un processo di crescita, della presa in carico di sé stessi e della propria salute.
Gratitudine ai miei maestri e maestre Omeopati!”

Dottoressa Elena Valzania

Duecentosessantaquattro anni fa, a Meissen in Sassonia, nasceva Samuel Hahnemann, padre della medicina omeopatica.

Duecentosessantaquattro anni fa, a Meissen in Sassonia, nasceva Samuel Hahnemann, padre della medicina omeopatica. Un genio ancora poco compreso dai detrattori ma anche da alcuni sostenitori troppo fanatici per coglierne lo spirito oltre la lettera …

Dottor Luigi Turinese

La Medicina della Non-violenza

L’omeopatia e’ il metodo terapeutico piu’ avanzato e piu’ raffinato, che consente di trattare il paziente in modo economico e nonviolento.

Il governo deve incoraggiarla e promuoverla nel nostro paese.

Il dott. Christian Samuel Friedrich Hahnemann fu un uomo di superiore tensione intellettuale e di alti sentimenti umanitari che fece dono all’umanita’ di questa grande possibilita’.

Mi inchino dinanzi al suo valore e al suo erculeo lavoro.”

Mahatma Gandhi

Giornata Mondiale dell’omeopatia 2019: Rassegna Stampa

 “Cresce la fiducia nella “natura”: l’omeopatia piace agli italiani

 “Tutti pazzi per l’omeopatia, la medicina dell’esperienza

 “I numeri in grande crescita della medicina complementare”

 “Omeopatia: 9 milioni di italiani utilizzano farmaci omeopatici”

 “Omeopatia per il 17% degli italiani. Omeoimprese celebra la giornata internazionale e fotografa il settore”

“40anni di acqua fresca – la mia vita nell’omeopatia”

Presentazione del Libro del Prof. Sponzilli

Leggi anche: L’Omeopatia è stata la prima medicina sperimentale del mondo moderno”, di Osvaldo Sponzilli

Hahnemann day 2019. Festa dell’omeopatia 🎉

Tanti appuntamenti in tutto il mondo. 🌍
Tanti appuntamenti anche in Italia: 🇮🇹

 mostre,

 conferenze,

 proiezioni,

 concerti,

 visite guidate,

 tavole rotonde.

Un sapere silenzioso che cresce

Molte ricerche scientifiche hanno indagato il meccanismo d’azione del medicinale omeopatico e la sua efficacia in diverse condizioni cliniche.

Su PubMed vi sono ad oggi circa 5700 articoli sull’omeopatia. 

Iris Bell, professore emerito di Family e Community medicine all’Università dell’ Arizona, ha recentemente pubblicato sul sito dell’American Institute of Homeopathy un archivio intitolato “Homeopathy Research Evidence Base”, che raccoglie circa 6000 evidenze sull’omeopatia.

– Fino alla fine del 2014 sono stati pubblicati 189 RCT peer reviewed in omeopatia.

Di questi, 104 erano contro placebo in 61 diverse condizioni cliniche. Di questi 104 RCT, 43% hanno avuto risultati positivi, 56% non conclusivi e 5% negativi.

A tutt’oggi, sulla base di un database tutto italiano, risultano pubblicati ed indicizzati:

🌱 95 revisioni sistematiche qualitative
🌱 25 revisioni sistematiche quantitative con metanalisi
🌱 243 RCTs (studi randomizzati controllati)
🌱 96 studi di Ricerca in Agro-Omeopatia
🌱 148 studi di Ricerca Fisico-Chimica
🌱 208 studi di Ricerca di Base (pre-clinica)
🌱 106 studi di Ricerca Veterinaria
🌱 123 studi osservazionali