Rimedi omeopatici detraibili dal 730
Banner Repertorio Medicina Integrata
Rimedi omeopatici detraibili dal 730
Rimedi omeopatici detraibili dal 730

Rimedi omeopatici detraibili dal 730

Rimedi omeopatici detraibili dal 730

Anche le visite ed i farmaci omeopatici possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi.

Rimedi omeopatici nel Decreto legislativo 219 del 2006

Il decreto legislativo 219 del 2006 considera i farmaci omeopatici come medicinali a tutti gli effetti e pertanto è possibile scaricare dal 730 le spese sostenute per visite omeopatiche e per medicinali omeopatici.

I rimedi omeopatici per il Ministero della Salute

Il Ministero della Salute definisce così i farmaci omeopatici: “Ogni medicinale ottenuto a partire da sostanze denominate materiali di partenza per preparazioni omeopatiche o ceppi omeopatici, secondo un processo di produzione omeopatico descritto dalla farmacopea europea o, in assenza di tale descrizione, dalle farmacopee utilizzate ufficialmente negli Stati membri della Comunità europea; un medicinale omeopatico può contenere più sostanze”.

infografica omeopatia detraibile 730

I rimedi omeopatici Deducibili ma non rimborsabili

I farmaci omeopatici, dunque, vengono riconosciuti dal ministero come medicinali e, sebbene non siano rimborsabili poiché non sono a carico del SSN, possono essere inclusi nelle detrazioni relative alle spese sanitarie.

Detrazione del 19%

Come per le altre spese mediche, anche per le visite e i medicinali omeopatici è infatti possibile portare in detrazione il 19% di quanto speso nel corso dell’anno oltre la franchigia di 129,11 euro.

Per portare in detrazione le spese sostenute per prestazioni di un medico omeopata o per l’acquisto dei medicinali omeopatici da banco o con ricetta, è necessario allegare alla dichiarazione dei redditi lo scontrino della farmacia valido per la detrazione fiscale (c.d. “scontrino parlante”) in cui devono essere specificati

  • la natura,
  • la quantità dei prodotti acquistati
  • il codice alfanumerico (identificativo della qualità del farmaco) posto sulla confezione del medicinale
  • il codice fiscale del destinatario

così come indicato nel Testo Unico delle imposte sui redditi all’art 10, comma 1, lett.b.

infografica detrazione-omeopatia