Esperidina e quercetina. Possibile razionale dei flavonoidi nelle malattie da virus
Banner Repertorio Medicina Integrata
Esperidina e quercetina. Possibile razionale dei flavonoidi nelle malattie da virus
Esperidina e quercetina. Possibile razionale dei flavonoidi nelle malattie da virus

Esperidina e quercetina. Possibile razionale dei flavonoidi nelle malattie da virus

Esperidina e quercetina. Possibile razionale dei flavonoidi nelle malattie da virus

Approfondimento scientifico di Paolo Bellavite

Possibile effetto benefico dei flavonoidi degli agrumi

La letteratura scientifica è ricca di lavori che supportano un effetto benefico dei flavonoidi degli agrumi, in particolare dell’esperidina, e della quercetina sulle malattie virali.

Ed esistono molti possibili meccanismi con cui tale effetto si esercita.

L’inibizione dell’infezione cellulare può avvenire per l’intercalazione di queste molecole tra virus e recettori e per inibizione della replicazione intracellulare.

Questo fenomeno potrebbe avere un ruolo protettivo soprattutto nella cavità orale e nell’apparato gastrointestinale, dove le concentrazioni dei principi attivi sono sicuramente maggiori che nel sangue.

Oltretutto, ho letto che queste due sostanze fanno bene ai denti perché selezionano i batteri buoni e ammazzano quelli cattivi come il porphyromonas gengivalis.

Esperidina e quercetina: i flavonoidi e le difese antiossidanti

Inoltre, i due flavonoidi sono capaci di potenziare le difese antiossidanti cellulari mediante azione” scavenger diretta” e attraverso il sistema Nrf2/ARE, che a sua volta potenzia il sistema del glutatione e le capacità di resistere all’ipossia.

Infine, la stretta relazione tra danno cellulare e infiammazione sistemica (di tutto il corpo) fa sì che si possa prevedere un effetto positivo nel mitigare le conseguenze di una infiammazione sfuggita dai controlli.

I modelli sperimentali di studio di questi due flavonoidi renderebbero plausibile che un aumento del consumo di cibi che contengono queste due sostanze naturali, o una loro supplementazione, possa giovare a prevenire o curare anche la malattia COVID-19.

È pertanto auspicabile che siano condotti appropriati studi clinici per indagare le potenzialità di queste sostanze naturali nella prevenzione e nella cura delle malattie virali per stabilire i dosaggi efficaci.

esperidina e razionale flavonoidi nelle malattie virali

Bibligrafia

Bellavite P, Donzelli A. Hesperidin and SARS-CoV-2: New Light on the Healthy Function of Citrus Fruits. Antioxidants (Basel) 2020 Aug 13;9(8)

Basu, A., Sarkar, A. & Maulik, U. Molecular docking study of potential phytochemicals and their effects on the complex of SARS-CoV2 spike protein and human ACE2. Sci Rep 10, 17699 (2020). https://doi.org/10.1038/s41598-020-74715-4